Un INCONTRO che “MERITA”

GALIANO PARLAMENTO

“Lo vogliamo capire che la scuola non è un posto dove si vanno a selezionare i migliori, che pensarla così è il modo più antidemocratico che esista?”.

La riflessione è di Enrico Galiano, insegnante e scrittore, critico sul nuovo nome del “Ministero dell’Istruzione e del Merito”, scelto dal Governo.

“La scuola non è il posto dove si premiano i migliori”- continua-“ è quello dove si va a tirare fuori il meglio da ciascuno studente e studentessa…”

In una riunione di redazione abbiamo letto un articolo di Enrico Galiano riguardo il nuovo nome del Ministero dell’Istruzione e ci ha fatto molto riflettere perché è un interessante punto di vista. Galiano dice che la scuola non deve essere basata su un concetto di meritocrazia di tipo aziendale, ma deve supportare e valorizzare tutti coloro che si impegnano dando il meglio di sé. Il pensiero dello scrittore ci ha colpito molto perché tratta una tematica attuale e importante per noi studenti, inoltre scritto con uno stile chiaro e adatto a lettori di tutte le età.

Questo succedeva il 27 ottobre…

libroImmaginate la nostra emozione quando, sabato 5 novembre, abbiamo ospitato in carne ed ossa lo scrittore Enrico Galiano nella nostra aula magna!! Lo abbiamo invitato dopo aver letto il suo libro intitolato “La società segreta dei salvaparole” e le classi seconde e terze si sono alternate per incontrarlo di persona.

Essendo Galiano un docente e uno scrittore molto famoso lo immaginavamo una persona seria e distaccata, invece si è rivelato aperto e socievole con tutti.

Ci è piaciuto molto il modo in cui si è rivolto a noi ragazzi, creando un’atmosfera tranquilla e informale, sembrava quasi di avere un professore per amico. Inoltre ci ha dato la possibilità di porgergli delle domande alle quali ha risposto sempre con estrema gentilezza e cordialità, dimostrandosi una persona molto simpatica.

Tra le tante domande che gli sono state rivolte, alcune erano molto interessanti. Ad esempio come riesce a gestire le attività di scrittore e professore contemporaneamente. La sua risposta è stata:

GALIANO“A me interessa ben poco di quanta fatica o tempo impiego per lavorare, finché faccio ciò che mi piace”.

Siamo molto orgogliosi del fatto che abbia scelto di venire alla scuola Federico II, crediamo che l’incontro rimarrà nella memoria di tutti i presenti per molto tempo. Infine cogliamo l’occasione per ringraziare il prof. Enrico Galiano per averci dimostrato che la scuola è il luogo in cui tutti vengono considerati per i loro “meriti”.

 La Redazione Ten-tacoli

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Istituto, Orientamento. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un INCONTRO che “MERITA”

  1. Pietro e Sara scrive:

    Anche noi ragazzi della 2B abbiamo trovato l’incontro interessante e divertente.
    E’ stata un’esperienza che ricorderemo.

  2. Matteo Casarola scrive:

    Quest’estate ho letto il libro “La società segreta dei salvaparole”, e mi è piaciuto davvero molto! Non vedevo l’ora di incontrare l’autore e ascoltare le sue parole. Condivido il pensiero di Enrico Galiano: la scuola dovrebbe tirare fuori il meglio da ogni studente. Ricorderò questo incontro così speciale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *