UN GIORNO INSIEME AI PIU’ “PICCOLI”

 Nel mese di gennaio scorso le classi prime della scuola secondaria sono state impegnate nel progetto Continuità. Si chiama così perché sia noi che gli alunni delle classi V della scuola primaria abbiamo letto lo stesso libro che si intitola “Il pentolino di Antonino” e poi ci siamo confrontati attraverso diverse e divertenti attività.

La storia narra di un ragazzo che portava sempre con sé un pentolino, per colpa del quale si trovava in difficoltà perchè non riusciva a giocare con i suoi amici e a muoversi liberamente. Antonino si vergognava del suo pentolino e un giorno decise di nascondersi. Tutti lo dimenticarono, ma per fortuna arrivò una signora che gli fece capire come convivere con il pentolino e come utilizzarlo al meglio.

In classe abbiamo lavorato riflettendo sulla storia e creando giochi con le parole (l’acrostico), con disegni e pensieri (il calligramma). Poi i lavori sono stati presentati ai bambini della V della scuola primaria Perchi in aula Magna e insieme abbiamo realizzato un cartellone.

CONTINUITA' 1 CONTINUITA' 2

Abbiamo poi risposto ad un quiz sul video…noi non abbiamo vinto, ma ci siamo comunque divertiti.

Abbiamo compreso che tutti abbiamo un pentolino, ma grazie a persone speciali possiamo trasformare i nostri difetti in pregi!

Tommaso Copparoni e Edward Castillo 1D

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Istituto. Contrassegna il permalink.

Una risposta a UN GIORNO INSIEME AI PIU’ “PICCOLI”

  1. claudia cantamessa scrive:

    Well done Tommaso and Edward! And “Tiny Tony’s Little Red Pot” is a beautiful story, in English too! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *