Le PAROLE Magiche

Salve, ci presentiamo! Siamo Lina e Ranya e frequentiamo la classe 1A della scuola secondaria Federico II. Siamo amiche inseparabili e spesso giochiamo a chi dice più parole gentili.

Le parole MAGICHE, in realtà, sono le parole gentili, d’amore e di amicizia che quando le pronunciamo fanno stare bene gli altri, ma anche noi stessi.

cartellone gentilezzaIn occasione del 13 novembre, Giornata Mondiale della Gentilezza, abbiamo svolto in classe alcune attività. Innanzitutto abbiamo parlato di quanto sia importante per tutti ricevere parole di incoraggiamento quando siamo un po’ tristi, un semplice sorriso da un compagno che ti rallegra la giornata, una parola gentile che ti riscalda il cuore.La prof. le ha raccolte tutte in un cartellone, insieme ad una filastrocca “Filastrocca del piccolo gesto importante” di Bruno Tognolini, che abbiamo recitato tutti insieme per accogliere un nostro nuovo compagno e farlo sentire a suo agio.

Un piccolo gesto è una pietra preziosa
cela un segreto che è molto potente
qualcosa accade, se tu fai qualcosa
e niente accade, se tu non fai niente.

Basta un secchiello a vuotare il mare?
Basta una scopa a pulire la città?
Forse non basta, ma devi provare
se provi, forse, qualcosa accadrà

È un gesto inutile, ma non importa
piccoli gesti hanno forza infinita
se ognuno spazza davanti alla porta
la città intera sarà pulita.

Noi crediamo che tutti abbiamo nel cuore parole gentili, e a chi prova vergogna a pronunciarle vorremmo dire: le parole gentili hanno un grande potere, fanno bene a tutti e non costano niente!

SONO MAGICHE!!

 Lina e Ranya 1A

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le PAROLE Magiche

  1. Alessandro Mancini scrive:

    che bel lavoro! Complimenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *