La CASA delle FARFALLE

 

imagesAlle 6:50 di venerdì 5 aprile potevate trovare tutte le prime del “Federico II”, nel piazzale San Savino, che aspettavano l’ inizio di una magnifica gita. Erano arrivati due autobus: uno stupendo e l’ altro… un po’ meno. La prima B e D hanno viaggiato con l’ autobus più bello, mentre la prima A e C (la nostra) è toccato quello meno carino.

Tutti saliti sull’ autobus, non eravamo più degli alunni, ma dei bufali impazziti; la gioia saltellava fra noi, correva e balzava senza fermarsi mai. C’era chi parlava, chi ascoltava la musica oppure chi cantava e ballava o giocava al cellulare. Parliamo a nome di tutti: la FELICITA’ ci spruzzavaCASA DELLE FARFALLE 1 da ogni poro!!! Arrivati alla Casa delle Farfalle non vedevamo l’ora di scendere e di fotografare qualunque cosa ci fosse. Eravamo lì lì per esplodere. Ogni scaffale, davanzale o armadietto era pieno di insetti finti, farfalle impagliate o occhiali per vedere come una mosca … insomma un sacco di cose fantastiche! La prima ad entrare è stata la 1°B, seguita dalla D. Intanto le prime rimaste compravano, chiacchieravano, fotografavano senza sosta.

Appena fu il nostro turno, siamo corsi dalla guida che ci avrebbe accompagnati per tutta la visita alla Casa delle Farfalle. Come prima tappa abbiamo assistito alla proiezione di un video che ci ha spiegato come la natura ha avuto inizio e come si è evoluto l’ ecosistema. Poi siamo andati in una serra enorme e abbiamo subito visto le farfalle che svolazzavano e danzavano per farci vedere cosa sapevano fare, in tutto il loro splendore… erano veramente meravigliose! CASA DELLE FARFALLE 2CASA DELLE FARFALLE 3In una grande bacheca c’erano delle crisalidi che, abbiamo scoperto in seguito, sono ben diverse dai bozzoli. Girovagavamo per tutta la serra piena di alberi, foglie verdi, ma soprattutto di farfalle di vari colori. C’erano anche altri animali: un camaleonte, delle carpe giapponesi ed una tartaruga dal guscio molle. Alcune farfalle erano velenose, cioè hanno una polverina letale che uccide qualunque animale la mangi. Altre invece erano del tutto innocue.

farfalleFinimmo la giornata un po’ stanchi ed assonnati, ma nessuno si dimenticherà di questa magnifica gita.

Lawani Melita Sarah e Trancucci Irene 1C

 

Questa voce è stata pubblicata in Istituto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La CASA delle FARFALLE

  1. Francesca Spaccia scrive:

    Frizzante e fresco… Complimenti

  2. Maura ricci scrive:

    Magnifico articolo su una esperienza ben presentata. L’espressività emozionale completa l’ opera. Complimenti!

  3. Giulia scrive:

    Molto bello l’articolo, in tutti i sensi perché mi ha fatto scoprire cose nuove come la tartaruga dal guscio molle e carino perché mi ha fatto conoscere questo posto cioè la casa delle farfalle che non ne sapevo neanche l’esistenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *