CLASSIFICA DEI CIBI PIU’ STRANI

Cari lettori prima di tornare sui banchi di scuola vi invito a fare un viaggio con me attraverso i piatti più particolari che caratterizzano la nostra cucina. Andremo alla ricerca di sapori perduti e per noi ragazzi sicuramente sconosciuti.

Siete pronti? Partiamo!

LA CORATELLA  (Umbria)     

La coratella è un piatto molto conosciuto in Umbria ma particolare, è una sorta di spezzatino a base di polmoni, cuore, budella, fegato e milza di agnello.

LA TESTA DI AGNELLO  (Sicilia)

Questo piatto è originario di Palermo, la parte che si mangia è il cervello che viene speziato e essiccato, infine servito all’interno della testa.

TORTA AL SANGUE DI MAIALE  (Toscana)

Si tratta di una specialità della Toscana preparata con il sangue di suino, latte, parmigiano, pangrattato, burro, uova e pancetta a cubetti.

O PERE E O MUSSO  (Campania)

Infatti altro non è che il piede, le orecchie e il muso del maiale o del vitello.

CASU FRAZIGU (Sardegna)

Ossia il formaggio con i vermi. Si tratta di un pecorino o caprino colonizzato dalle larve della mosca casearia, gli esperti giurano che gli conferisca un sapore unico.

Secondo me il cibo più disgustoso è il Casu frazigu, ma sono curioso di sapere voi cosa ne

pensate? Li avete mai assaggiati? Ad alcuni di voi sembreranno piatti curiosi, per altri

disgustosi e troppo particolari. Fatemi sapere nei commenti le vostre impressioni.

Gabriele Massacci 3A

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *